Navigazione

Aree aziendali in sintonia con la natura

La Migros si impegna a mantenere il più naturale possibile l’assetto dell’ambiente circostante le sue imprese, contribuendo così alla salvaguardia della varietà biologica nei centri abitati e nelle aree aziendali. Queste superfici ospitano piante e animali rari. Alla fine del 2017 la Migros ha creato più di 2,84 milioni di metri quadrati di habitat in sintonia con la natura.

Zona aziendale della Migros vicina alla natura

Al momento in 31 aree aziendali della Migros è stato volutamente mantenuto un assetto naturale, così da favorire l’insediamento di flora e fauna. Questo corrisponde nel complesso a una superficie di oltre 2,84 milioni di metri quadrati. In tal modo la Migros contribuisce alla varietà biologica nei centri abitati. Le aree interessate sono state certificate dalla «Fondation Natura & Economia», che le ha premiate in quanto contribuiscono a preservare la biodiversità naturale, in particolare nelle zone industriali e artigianali. Presupposto essenziale è che almeno un terzo del terreno sia gestito in modo naturale. Ciò significa, ad esempio, campi di fiori anziché prati, flora endemica e locale anziché esotica, pavimentazioni stradali permeabili al posto dell'asfalto, tetti piani con superfici verdi o biotopi umidi come gli stagni. I criteri ai fini della certificazione sono stati elaborati in collaborazione con architetti del paesaggio e organizzazioni attive nel settore della protezione della natura. 

Il suo impegno in questo campo è valso alla Migros nel 2016 il premio della Fondazione svizzera per l'ambiente.

Le aree naturali della Migros: tre esempi

L’area della Bischofszell Alimentari SA offre uno spazio vitale per piante e animali su 38’000 metri quadri. Già all’ingresso dell'area è evidente l’enorme importanza data alla natura. La distesa di fiori selvatici è una vera gioia per gli occhi! L’area si distingue anche per i prati in fiore e le siepi che costituiscono lo spazio vitale di diverse specie animali.

Su quasi 13’500 metri quadri la natura guadagna un importante spazio vitale anche nella zona industriale di Buchs, nell’area della Mibelle SA. Superfici di ghiaia, aiuole, prati in fiore e tetti piani verdeggianti sono apprezzati da tante specie di animali e piante. Vi crescono ad esempio il timo medicinale, la salvia di prato o il verbasco nero, attirando una grande varietà di insetti.

Entrambe le aree hanno ricevuto nella primavera 2017 la certificazione della fondazione «Natura & Economia» e apportano un prezioso contributo al mantenimento della biodiversità nella zona industriale. Dal 2014 la «Fondazione Natura & Economia» certifica non soltanto le zone industriali e artigianali, ma anche i centri abitati. Così, ed esempio, nel 2016 il complesso residenziale «Rosenweg 2-28» a Jegenstorf, della cassa pensioni della Migros, ha ottenuto il certificato della Fondazione. Le specie vegetali selezionate per essere piantate sono soprattutto locali, a beneficio di insetti e uccelli della regione. L’area è stata dotata anche di vari ripari per la nidificazione e luoghi per lo svernamento di insetti e altre piccole creature. La superficie naturale di 5’500 metri quadri migliora anche il valore ricreativo e la qualità della vita degli abitanti del complesso.

Vater mit Kind auf den Schultern

Tutte le promesse relative a biodiversité

Potrebbe interessarti anche