Navigazione

Filiali ecologiche

Nelle proprie filiali la Migros punta a limitare il più possibile il carico ambientale. Ciò vale sia per la costruzione di nuove filiali che per la loro ristrutturazione. E, soprattutto, al momento in cui diventano operative. Anche in questo campo l'impegno della Migros è particolarmente innovativo. La Migros si è posta obiettivi ambiziosi in ambito climatico. Nelle filiali s'impegna pertanto per ridurre al minimo il consumo di energia, utilizzare refrigeranti naturali e applicare lo standard Minergie per gli edifici. Nel contempo, allestisce anche superfici aziendali in sintonia con la natura.

Nachhaltige Filiale der Migros Illuminazione a basso consumo Sfruttare il calore residuo Chiudere le porte Produzione autonoma di corrente elettrica Andare alla Migros senza macchina Materiale rinnovabile Efficienza dei particolari Risparmiare nella refrigerazione Fissare standard Con la natura
  • Illuminazione a basso consumo

    Nel 2006 la Migros è stata la prima in Svizzera ad aprire un supermercato dotato unicamente di lampade a LED. Da allora questa tecnica d’illuminazione a basso consumo si sta diffondendo sempre più.

  • Sfruttare il calore residuo

    Gli impianti di refrigerazione producono calore residuo che viene utilizzato per riscaldare i locali e l’acqua.

  • Chiudere le porte

    Chiudendo con porte di vetro i banchi frigo per prodotti freschi come latte, pesce o carne si può risparmiare fino al 50 percento di energia. In questo la Migros è all’avanguardia in Svizzera.

  • Produzione autonoma di corrente elettrica

    La Migros gestisce propri impianti per la produzione di energia solare oppure mette a disposizione di terzi i tetti delle proprie aziende per produrre tale energia. Attualmente sugli edifici della Migros sono istallati più di 30 impianti fotovoltaici. Ad esempio, nel Länderpark di Stans circa 4200 m2 di pannelli solari producono energia ecologica.

  • Andare alla Migros senza macchina

    Oltre quattro quinti di tutte le filiali sono raggiungibili a piedi o in bicicletta e i centri commerciali dispongono tutti di un collegamento ai mezzi di trasporto pubblici.

  • Materiale rinnovabile

    Anche nel campo edile la Migros è estremamente attenta. Per la costruzione o ristrutturazione di filali utilizza sempre più materiali riciclati e materie prime rinnovabili.

  • Efficienza dei particolari

    La porta girevole all’ingresso permette un’aereazione controllata e quindi un minore dispendio energetico – sia d’inverno che d‘estate.

  • Risparmiare nella refrigerazione

    Gli impianti di refrigerazione consumano molta energia, quasi il 50 percento del fabbisogno complessivo di una filiale. Una più efficiente tecnologia del freddo – con refrigeranti ecologici, sistemi di ventilazione più efficaci e porte in vetro più funzionali – consente di ridurre il consumo di energia elettrica anche fino al 50%.

  • Fissare standard

    In Svizzera la Migros è al primo posto per quanto riguarda l'attuazione dello standard Minergie. Infatti più di 40 delle sue filiali portano questo marchio di qualità per la loro particolare efficienza sotto il profilo energetico. Buona coibentazione dell’involucro esterno e aereazione controllata sono i fattori che permettono a un edificio di risparmiare energia. Per questo oggi molte filiali possono fare del tutto a meno del gasolio.

  • Con la natura

    La Migros ha cura di mantenere il più naturale possibile l’assetto dell’ambiente circostante, contribuendo così alla salvaguardia della varietà biologica nei centri abitati. Complessivamente dispone di 8 terreni che ospitano piante e animali rari e ai quali è stato conferito il marchio “Natura ed Economia” (Natur und Wirtschaft).

Image Filiali ecologiche

Gli edifici sono responsabili oggi di più della metà del consumo energetico in Svizzera. Per tale ragione la Migros adotta nelle proprie filiali misure per aumentare l'efficienza energetica. Con i suoi principi dà un contributo importante al raggiungimento dei suoi obiettivi energetici e climatici.

Lo standard Migros per un'edilizia sostenibile

Nel quadro di Generazione M la Migros si è impegnata a costruire le proprie filiali (costruzioni nuove e ristrutturazioni) in modo ancora più ecologico a partire dal 2014. La Migros misura questo progresso con uno strumento per la valutazione specifica della sostenibilità, su una scala da 1 a 12. Affinché l'obiettivo proceda positivamente, la media di tutte le filiali deve essere almeno 7. L'edilizia sostenibile alla Migros comprende tre aspetti:

  • Energia: oltre alla promozione delle energie rinnovabili, la Migros riduce al minimo anche il consumo di corrente elettrica, ad esempio utilizzando lampade a LED. Nel contempo gli edifici rispettano lo standard Minergie e il calore di scarico dei refrigeratori viene riutilizzato per il riscaldamento. Dal 2015 la Migros dispone della superficie Minergie più ampia della Svizzera: complessivamente sono 885'272 i metri quadrati di edifici Migros con una certificazione Minergie.
  • Materiali da costruzione ecologici: vengono utilizzati solo colori, vernici e pitture a base d'acqua, materiali sintetici non alogeni e legname da gestione sostenibile.
  • Superfici in sintonia con la natura: i tetti piatti delle filiali Migros sostenibili sono arricchiti da piante che favoriscono la biodiversità, offrendo ad esempio uno spazio vitale a insetti e api selvatiche. Accanto all'entrata principale del centro commerciale Zugerland di Steinhausen una superficie di circa 340 metri quadri è stata trasformata in un' oasi per le api selvatiche. L'oasi contiene diversi luoghi di nidificazione come pareti, mucchi di pietre, rametti di piante e pezzetti di legno nonché vari fiori selvatici locali, che servono da base per il nutrimento delle api.

Applicando questi standard la Migros assume un ruolo di pioniere nel commercio al dettaglio. La Migros è inoltre uno dei membri fondatori della rete «Edilizia sostenibile Svizzera».

Ridurre il consumo di corrente elettrica

La maggior parte dell'energia nelle filiali è consumata da frigoriferi e refrigeratori: essi sono infatti responsabili del 50 per cento circa del consumo di corrente elettrica di una filiale. La Migros è il primo dettagliante a impiegare, dal 2011, sportelli di vetro per i banchi frigo che lavorano alla temperatura dei frigoriferi. Grazie agli sportelli in vetro il consumo di energia di questi frigoriferi si riduce del 45%. Alla fine del 2015 la Migros aveva dotato quasi il 30% delle sue filiali completamente o in parte di sportelli di vetro per i banchi frigo.

Oltre ai frigoriferi fissi, nei supermercati sono presenti anche molti refrigeratori mobili, ad esempio per le bibite. Per questi refrigeratori mobili è possibile risparmiare fino al 50% di corrente impiegando i modelli più efficienti sul mercato. Nel 2014 Migros Zurigo ha ad esempio sostituito 220 refrigeratori con modelli più efficienti. Ulteriori sostituzioni sono previste in tutta la Svizzera. Il risparmio di corrente per questi 220 apparecchi è già oggi di quasi un milione di chilowattore, corrispondenti al consumo di più di 250 economie domestiche.

A luglio 2013 nella filiale di Bulle (FR) è stato avviato un progetto pilota unico in tutta la Svizzera, che riduce del 15 per cento il consumo energetico dei banchi frigo e dei frigoriferi. Nei banchi frigo la temperatura desiderata di 0-7 gradi Celsius viene raggiunta utilizzando un liquido refrigerante a -8 gradi. Grazie a un piccolo elemento aggiuntivo, questo liquido può ora fermarsi a -2 gradi Celsius. Questo elemento aggiuntivo, detto eiettore, è una pompa che rimette in circolo il liquido non evaporato. Piccolo sforzo con grandi risultati: grazie all'eiettore il consumo di corrente si riduce addirittura del 15 per cento. Il progetto pilota ha ricevuto il sostegno dell'Ufficio federale dell'energia e questa tecnologia viene nel frattempo impiegata in molte filiali Migros.

Da sola l'illuminazione richiede circa un quarto dell'intero fabbisogno energetico di una filiale. Grazie alla tecnologia a LED, particolarmente efficiente dal punto di vista energetico, si dimezza il consumo di corrente nelle filiali. Già nel 2006 la Migros ha aperto a Eschenbach (LU) il primo supermercato in Europa interamente dotato di illuminazione a LED, dalle luci del soffitto a quelle dei refrigeratori. Le luci LED sono la norma nei supermercati Migros per le nuove costruzioni e le ristrutturazioni dal 2013, e dal 2014 anche nei mercati specializzati. Entro la fine del 2015 un quarto delle filiali sarà completamente illuminato a LED. Oltre all'efficienza energetica i LED sono un vantaggio anche per l'illuminazione degli alimenti deperibili: dal momento che le luci a LED non contengono raggi ultravioletti (UV) e non trasmettono il calore (infrarossi), esse sono particolarmente adatte per la merce che deve essere conservata al fresco e per i prodotti che non tollerano bene il calore come pesce, carne, alimenti surgelati nel banco vendita nonché frutta e verdura.

Refrigeranti ecologici

I refrigeranti vengono impiegati per i frigoriferi. I refrigeranti sintetici come il CFC contribuiscono a ridurre lo strato di ozono e hanno un importante influsso sull'effetto serra. Per tale ragione dal 2007 la Migros impiega come standard refrigeranti naturali come l'anidride carbonica (CO2) nei suoi nuovi impianti di refrigerazione. Questa sostanza non ha ripercussioni sull'ambiente. Questi refrigeranti presenti naturalmente in natura sono generati dai processi industriali e vengono riutilizzati come refrigeranti. LA Migros utilizza il refrigerante CO2 in più del 25% degli oltre 2'000 impianti delle sue filiali e continua a perseguire con coerenza questa strada.

L'agenzia britannica Environmental Investigation Agency (EIA) esamina regolarmente la sostenibilità ambientale delle tecniche di refrigerazione nel commercio al dettaglio in Europa. Nel 2014 la Migros ha ottenuto, per la terza volta di seguito, il Green Cooling Leader e rientra pertanto tra i migliori del settore.

Esercizi della ristorazione

Anche negli esercizi della ristorazione la Migros dà molta importanza all'efficienza energetica. A causa degli apparecchi dalle alte prestazioni, si tratta di un settore che utilizza molta energia e con un potenziale di risparmio molto elevato. Per risparmiare corrente nella gastronomia la Migros si concentra soprattutto su tre settori: formazione dei collaboratori (per esempio evitare la modalità standby) nonché efficienza di apparecchi e infrastruttura (per esempio risparmio energetico per illuminazione e raffreddamento).

Vater mit Kind auf den Schultern

Tutte le promesse relative a clima ed energia

Potrebbe interessarti anche