Navigazione

Sicurezza dei prodotti

La Migros persegue elevati requisiti di qualità per quanto concerne i propri prodotti. La sicurezza dei prodotti venduti ha la priorità: non devono nuocere alla salute delle persone né all'ambiente.

Landschaft

In Svizzera vari divieti, leggi e direttive regolamentano lo sviluppo, la produzione, la vendita, il consumo e lo smaltimento dei prodotti. A questi si aggiungono i requisiti di qualità perseguiti dalla Migros, che superano le imposizioni di legge.

Prima di introdurre un prodotto, la Migros lo sottopone a un accurato controllo della sicurezza e alla valutazione dei rischi. Sulla base di analisi chimiche e microbiologiche vengono verificati gli ingredienti ed eventuali sostanze estranee, provenienti ad esempio dalla confezione.

La Migros adegua continuamente i propri processi di assicurazione della qualità agli ultimi sviluppi del settore e alle disposizioni di legge. Per garantire il rispetto di queste rigide direttive vengono eseguiti in modo costante controlli basati sui rischi dei fornitori e dei prodotti in collaborazione con organismi di controllo accreditati.

Gli esperti del reparto Assicurazione qualità della Federazione delle Cooperative Migros (FCM) organizzano regolarmente corsi di formazione obbligatori e istruiscono i responsabili degli acquisti nel rispettivo settore. Ad esempio, tutti i nuovi collaboratori che si occupano di giochi e giocattoli devono frequentare un corso di assicurazione della qualità specifico per questo ambito. Lo stesso vale per i seguenti settori: prodotti freschi / food, cosmetici, prodotti chimici e dispositivi medici. Inoltre, tutti i nuovi collaboratori del reparto marketing e dell'Infoline vengono introdotti alla gestione della qualità della Migros. I dipendenti delle filiali vengono formati regolarmente da parte dei responsabili della qualità delle cooperative in materia di igiene e manipolazione delle derrate alimentari.

Alimenti sicuri

Un aspetto importante per la qualità e la sicurezza di un alimento è la microbiologia. In altre parole, è necessario controllare se e in quale misura siano presenti batteri, lieviti e muffe. Se viene superata una quantità critica di determinati microorganismi, il prodotto è considerato avariato. I prodotti non devono contenere batteri che possono provocare malattie nell’uomo. Tutti gli alimenti in vendita alla Migros sono prodotti, immagazzinati e trasportati nei punti vendita rispettando severe norme igieniche. Il trasporto richiede particolare attenzione soprattutto per quanto concerne i prodotti refrigerati, perché la catena del freddo deve essere garantita dal luogo di produzione fino al reparto frigo nella filiale. Per tutti gli alimenti le condizioni igieniche durante il processo di produzione sono determinanti per assicurare alimenti sicuri nei punti vendita. Nel processo di produzione le condizioni igieniche devono essere impeccabili in particolare per i prodotti pronti al consumo, che non devono essere scaldati prima di essere mangiati.

In generale, i fornitori sono tenuti ad analizzare regolarmente i propri prodotti nel quadro delle procedure di autocontrollo prescritte per legge. Nell'ambito di questo controllo autonomo, la Migros esegue le analisi dei prodotti seguendo un metodo a campione basato sui rischi. Per ogni gruppo di generi alimentari o per singoli alimenti vengono fissati specifici parametri microbiologici e chimici.

Certificazioni esterne: Per quanto riguarda gli alimenti lavorati, la Migros si orienta agli standard della Global Food Safety Initiative (GFSI). Questi assicurano che nella produzione siano rispettate le norme igieniche internazionali, evitando contaminazioni con sostanze nocive o allergeni. Ciò vale tanto per gli alimenti in sé quanto per il materiale di imballaggio che potrebbe venire a contatto con gli alimenti. Il rispetto di tali disposizioni è verificato da organi di controllo indipendenti.

Tutti i produttori di frutta e verdura fresca che forniscono i loro prodotti alla Migros devono adempiere alle direttive di GlobalGAP, rispettivamente di SwissGAP in Svizzera. Questo standard comprende, tra l'altro, norme igieniche, requisiti e direttive per l'impiego di pesticidi e prodotti chimici nella coltivazione.

Una dichiarazione chiara sul prodotto: Sulle confezioni dei prodotti i clienti trovano tutte le informazioni rilevanti in merito agli ingredienti, la provenienza e la conservabilità. Ciò è particolarmente importante ad esempio per le persone che soffrono di allergie o intolleranze, in quanto permette loro di riconoscere a colpo d'occhio quali allergeni sono contenuti nel prodotto. La trasparenza sugli ingredienti è garantita anche al banco grazie ai corsi di formazione obbligatori svolti dai collaboratori.

Assicurazione della qualità per prodotti near food e non food

Anche per quanto riguarda i prodotti near food e non food, come ad esempio i cosmetici, i giocattoli, gli apparecchi elettrici e i tessili, la Migros applica disposizioni severe per la tutela della sicurezza e della salute della clientela. Hanno un potenziale di rischio più elevato i prodotti che si trovano a contatto diretto con la pelle o che sono usati dai bambini. Nei giocattoli, ad esempio, viene controllato se le parti di piccole dimensioni potrebbero essere ingerite e se i materiali utilizzati potrebbero essere pericolosi nel caso in cui i bambini li mettano in bocca. Altri prodotti potenzialmente pericolosi sono quelli che hanno a che fare con il calore, l'elettricità o la pressione.

In Svizzera i valori limite e i divieti inerenti a sostanze critiche sono regolamentati dalla legge. Per esempio, negli apparecchi elettrici l'impiego di determinate sostanze pericolose come il mercurio, il piombo o il cadmio è regolamentato dalla direttiva RoHS (Restriction of Hazardous Substances), cui si aggiungono i requisiti imposti dalla Migros ai propri prodotti.

Per poter garantire che i tessili offerti siano prodotti senza l'impiego di prodotti chimici nocivi, nel 1996 la Migros ha introdotto lo standard eco, che comprende una lista di sostanze regolamentate e vietate. A partire dalla fine del 2017 tutte le marche proprie di tessili dovranno essere prodotte secondo i criteri eco.

Per quanto concerne i giocattoli e i prodotti che vengono a contatto diretto con la pelle, ad esempio le scarpe e i gioielli, la legge disciplina in particolare l'impiego di ftalati (plastificanti) e idrocarburi policiclici aromatici (noti anche con l'acronimo IPA). La Migros classifica ogni prodotto in categorie determinate dalla durata del contatto con la pelle. Ognuna di queste categorie ha valori limite specifici per gli ftalati e gli IPA, che sono più bassi rispetto alle disposizioni di legge. 

Per i cosmetici delle marche proprie la Migros vieta tra l’altro l'impiego delle seguenti sostanze:

  • formaldeide e conservanti che possono rilasciare formaldeide
  • conservanti che contengono alogeni
  • tiazolinoni
  • parabeni a catena lunga
  • determinati coloranti azoici nei prodotti per bambini di età inferiore a 6 anni
  • microplastiche nei prodotti esfolianti e nei dentifrici
  • determinati filtri UV chimici
  • «sostanze profumanti allergeniche» in quantità superiori al limite indicato
  • composti policiclici di muschi e composti di nitromuschio
  • oli di noci in prodotti per la cura della pelle dei bebè

Informazioni

Per limitare i danni materiali in caso di difetti di produzione è necessario circoscrivere i lotti. Ciò può avvenire tramite un codice di produzione, che è obbligatorio per prodotti a rischio come gli apparecchi elettrici e i dispositivi medici.

 

460x300_produktionscode.jpg

Rintracciabilità

La rintracciabilità trasparente permette di ricostruire le singole fasi di produzione, lavorazione e distribuzione di un prodotto. Essa presuppone che ad ogni stadio di questa catena siano noti e registrati almeno il fornitore e l'acquirente immediatamente precedente risp. successivo. Per mantenere una visione d'insieme dei fornitori e dei loro rapporti con i rispettivi produttori, la catena di creazione del valore dei prodotti, dal fornitore fino all'ultimo stadio di lavorazione, è registrata in una banca dati. Se necessario la Migros è in grado di ricostruire quale fornitore è in rapporto con quale produttore e quindi può limitare i danni in caso di avvenimenti particolari.

Per alcuni gruppi di prodotti il cliente può ricostruire la catena personalmente. Ad esempio, su ogni uovo fresco è stampato un codice univoco con il quale online è possibile risalire alla fattoria dalla quale proviene. Lo stesso vale per il caffè certificato UTZ.

Richiami e ritiri di prodotti

Se in un prodotto si evidenzia una carenza qualitativa, la Migros dispone di un piano di lavoro che definisce l'ulteriore procedura. Tutte le persone che devono essere coinvolte in un simile caso sono registrate per nome e sono informate in precedenza sul loro ruolo. Grazie alla procedura regolamentata con precisione è possibile agire rapidamente. Sotto la direzione dei responsabili per l'assicurazione della qualità, specialisti ed esperti di vari settori si incontrano e decidono come procedere. In caso di difetti gravi può essere predisposto un richiamo o un ritiro del prodotto:

Ritiro della merce: Un ritiro della merce comporta il ritiro dei prodotti dagli scaffali delle filiali Migros e/o dai magazzini. In caso di ritiro della merce, i prodotti interessati devono essere rimossi dagli scaffali entro il giorno seguente all'ora di chiusura dei negozi.

Richiamo della merce: Un richiamo della merce comporta il ritiro dei prodotti che sono già in mano ai consumatori. In caso di richiamo della merce, i prodotti interessati devono essere rimossi dagli scaffali entro quattro ore. Tramite i media, la stampa Migros, il proprio sito web, piattaforme online come Facebook e Twitter, le newsletter settimanali o attraverso il programma bonus Cumulus, la Migros informa i clienti che hanno acquistato un prodotto interessato dal richiamo, pregandoli di non consumarlo, risp. utilizzarlo, e di riportarlo in una filiale Migros.

I clienti contribuiscono a vigilare sulla sicurezza dei prodotti presentando eventuali reclami direttamente alla M-Infoline. I reclami vengono esaminati e all'occorrenza vengono adottate misure quali controlli aggiuntivi dei prodotti, una sospensione delle forniture o un ritiro della merce.

Vater mit Kind auf den Schultern

Tutte le promesse relative a materie prime e assortimenti

Potrebbe interessarti anche