Navigazione

Soia

La coltivazione di soia in continuo aumento causa l'insorgere di problemi ambientali e sociali. In qualità di membro di due associazioni, la Migros si impegna sul piano nazionale e internazionale in favore di una produzione responsabile della soia.

Semi di soia da una mano all’altra

Nei foraggi per animali da reddito la soia svolge un ruolo centrale. A causa della crescita del consumo di carne, negli ultimi 20 anni la produzione di soia è più che raddoppiata. Al mondo vengono prodotti ogni anno 265 milioni di tonnellate di soia. La forte domanda di soia causa l'insorgere di problemi ambientali e sociali. A causa dell’estensione dei territori coltivati vengono distrutte foreste tropicali e savane ricche di vita.

Rete svizzera per la soia

Per contrastare gli abusi correlati alla coltivazione della soia, nel 2011 la Migros, insieme ad altre organizzazioni e aziende interessate, ha istituito una rete svizzera per la soia sostenibile. Tra i soci fondatori della «Rete svizzera per la soia» figurano, oltre alla Migros, il WWF, importatori di mangimi, l’Unione dei contadini e l’IP-Suisse. Nel mese di maggio 2016, i soci della rete si sono organizzati in un'associazione che si prefigge l’obiettivo di mantenere al di sopra del 90 per cento la quota di soia sostenibile e non geneticamente modificata presente nei mangimi usati in Svizzera. Tale quota è oggi pari al 99 per cento circa. Ogni anno la Svizzera importa circa 250'000 tonnellate di prodotti a base di soia destinati alla produzione di mangimi.

Tavola rotonda internazionale www.responsiblesoy.org/?lang=en

Sul piano globale la Migros si impegna dal 2010 in qualità di membro della «Roundtable on Responsible Soy Association» (in inglese), un'associazione di distributori, produttori e organizzazioni ambientali che opera a livello mondiale a favore della produzione sostenibile della soia.

Soia europea

Per la produzione di foraggio per il pollame del marchio Optigal dal 2015 la Micarna impiega esclusivamente soia europea proveniente dal Nord Italia (soia del Danubio). Micarna organizza in proprio anche l'acquisto di farina di soia. In tal modo garantisce piena trasparenza sulla provenienza, la qualità e il metodo di produzione della soia utilizzata, con l'ulteriore vantaggio di accorciare anche le distanze di trasporto. 

Nel 2016 la Migros ha inoltre cominciato a introdurre il foraggiamento senza soia di tutte le galline ovaiole bio in tutta la Svizzera. Il passaggio a mangime privo di soia dovrebbe concludersi entro la fine del 2017. I panelli di girasole, un sottoprodotto della produzione di olio di girasole, sostituiscono la soia come componente ricca di proteine nel mangime delle galline

Vater mit Kind auf den Schultern

Tutte le promesse relative a materie prime e assortimenti

Potrebbe interessarti anche