Navigazione

Rifiuti alimentari

A livello mondiale, un terzo di tutti gli alimenti finisce nei rifiuti. La Migros si impegna al massimo nell'ottica di ridurre quanto più possibile gli sprechi. L’obiettivo viene realizzato con successo: circa il 99% di tutti gli alimenti viene venduto come derrata alimentare o distribuito a organizzazioni di pubblica utilità.

Rifiuti alimentari

Foto: fotolia - TheStockCube

Lungo la catena di creazione del valore va perso in media circa un terzo dei prodotti alimentari. Oltre a porre un problema etico, gettare gli alimenti comporta anche costi inutili. Pertanto, la Migros affronta attivamente lo spreco dei prodotti alimentari, tentando di contenerlo il più possibile. La principale misura da adottare per evitare gli sprechi alimentari consiste nella pianificazione ottimale in sede di approvvigionamento, e in particolare nella pianificazione precisa delle quantità, nonché nella progettazione su misura delle modalità di trasporto e dei tempi di consegna.

Il 98.57% degli alimenti offerti dalla Migros nei propri negozi e nelle proprie gastronomie viene venduto o distribuito come derrata alimentare: a prezzi regolari o ridotti alla clientela e ai collaboratori oppure gratuitamente a organizzazioni di pubblica utilità come «Tavolino magico», «Schweizer Tafel» o «Partage». Solo il 1.43% degli alimenti offerti dalla Migros non è venduto o distribuito come derrata alimentare. Il X% di quest’ultima categoria viene usato:

  • al 0.22% nella produzione di alimenti per animali;
  • al 1.09% nel processo di fermentazione (biogas);
  • al 0.07% nel compostaggio;
  •  il 0.05% finisce nei rifiuti destinati agli impianti di incenerimento.

La doppia data sugli alimenti contribuisce a ridurre i rifiuti del settore alimentare. Tra la data «da vendere entro il» e la seconda data («da consumare preferibilmente entro il» o «da consumare entro il») trascorrono per lo più diversi giorni. In questo modo il cliente ha tempo di utilizzare il prodotto. La doppia data consente anche di consegnare alle organizzazioni di pubblica utilità la merce non venduta entro la data «da vendere entro il». La Migros verifica inoltre costantemente se è possibile prolungare le date di conservazione stampate.

Misure adottate nell’Industria

Anche le industrie della Migros si impegnano a ridurre il più possibile gli sprechi di derrate alimentari. Il risultato viene conseguito grazie a impianti di produzione di ultima generazione, alla formazione dei collaboratori e al coordinamento ottimale dei processi. La stretta collaborazione tra il commercio al dettaglio e l’Industria Migros consente di elaborare una pianificazione adeguata, sia sul fronte delle quantità che su quello dell’assortimento, che viene orientato alle esigenze dei clienti. In questo modo si evitano le eccedenze. I rifiuti che dovessero comunque prodursi vengono utilizzati come alimenti per animali. Se la legge non lo consente, vengono invece destinati alla centrale di produzione del biogas o al compostaggio. Soltanto una minima parte viene smaltita nell’inceneritore. Dal 2017 Delica separa gli scarti della produzione del caffè in capsule, smaltendo separatamente il caffè e le capsule di plastica. Il caffè in polvere viene impiegato come additivo per gli alimenti per animali e per il compostaggio, mentre le capsule di plastica vengono riciclate. Grazie a questa misura, Delica è riuscita a ridurre la quantità specifica di rifiuti destinata all’inceneritore di circa un quarto rispetto all’anno precedente.
 

Associazione «United Against Waste»

Saviva, un’impresa del Gruppo Migros, è una delle fondatrici di «United Against Waste», associazione del settore della gastronomia impegnata a ridurre i rifiuti alimentari. L’obiettivo di «United Against Waste» è dimezzare entro il 2020 la quantità di rifiuti in ambito gastronomico. A tal fine, l’associazione raccoglie dati sullo spreco alimentare del settore food service a livello nazionale ed evidenzia le possibili misure riduttive. Al tempo stesso, l’organizzazione raggruppa le soluzioni esistenti e le mette a disposizione dell’intero settore.

Vater mit Kind auf den Schultern

Tutte le promesse relative a rifiuti e smaltimento

Potrebbe interessarti anche