Navigazione

26.03.2019 - Sostenibilita Frutta e verdura bio liberate dalla plastica

Zurigo - La Migros raddoppia le vendite di prodotti biologici sfusi: in futuro verranno offerte 6'000 tonnellate di frutta e verdura prive di confezione.

2160x1215_mehr-bio.jpg

Le pesche, i peperoni rossi e l'uva sono solo alcuni dei prodotti che saranno disponibili senza alcun involucro di plastica. L’anno corrente la Migros raddoppierà la vendita sfusa di generi alimentari biologici. La Migros intende così ridurre drasticamente il consumo di plastica al fine di tutelare l'ambiente naturale. La missione «senza confezione» è sostenuta da complessi progetti pilota, come afferma Erwin Büsser, responsabile dell'assortimento di frutta e verdura: «Una confezione ha sempre anche una funzione protettiva. Impedisce ad esempio l'evaporazione dell'acqua. I broccoli e i cetrioli si possono così conservare più a lungo.» Insieme a un team di esperti la Migros sta elaborando nuove soluzioni di confezionamento.

La Migros affronta il problema: il consumo di plastica viene ridotto ovunque sia utile e necessario
 
Solo l'anno scorso la Migros ha risparmiato 270 tonnellate di plastica eliminando o modificando le confezioni. Grazie agli sforzi compiuti dal 2011 ad oggi è stato possibile migliorare dal punto di vista ecologico circa 10'000 tonnellate di materiale da imballaggio. Fedele al proprio principio "Ci preoccupiamo sempre anche delle future generazioni", la Migros ridurrà ulteriormente e in modo sistematico l'utilizzo della plastica laddove ciò abbia ripercussioni positive sulla protezione dell'ambiente.