Navigazione

Promettiamo di ottimizzare sotto il profilo ecologico entro la fine del 2020 oltre 6000 t di materiale da imballaggio.

Promessa mantenuta

Imballaggio ecologico

Da alcuni anni la Migros si è assunta l'impegno affinché i suoi imballaggi siano il più possibile ecologici. Perché un imballaggio alla Migros non deve soltanto proteggere il prodotto, essere allettante e facile da trasportare, ma deve anche inquinare il meno possibile l'ambiente.

Promessa mantenuta.

Inizio della promessa:
2014

Anno fissato:
Fine 2020

Valore obiettivo:
6'000 t

Indicatore e unità di misura:
Tonnellate di imballaggi migliorati in termini ecologici 

Campo di applicazione:
Imballaggi delle industrie Migros 

Intervallo di controlling:
Annualmente, ultimo aggiornamento: 30.10.2020

30.10.2020

Negli ultimi mesi la Migros ha nuovamente intensificato i suoi sforzi per il conseguimento del proprio obiettivo, e con grande successo: tra il 2013 e il 2020 è riuscita a risparmiare o a rendere più ecocompatibili complessivamente oltre 6900 tonnellate di materiale d'imballaggio. Ha così raggiunto e persino superato il proprio obiettivo di 6000 tonnellate in 8 anni. Nell'anno in corso la Migros ha attuato insieme all'Industria Migros 68 progetti tesi a rendere gli imballaggi più ecologici, ottimizzando nel complesso 1870 tonnellate di materiale. Solamente intervenendo sui contenitori monouso per il pane, la Jowa è riuscita a ottimizzare oltre 736 tonnellate di materiale. Con la coerente chiusura del ciclo delle bottiglie di bibite in PET di Aproz, è stato poi possibile risparmiare oltre 400 tonnellate di nuovo materiale d'imballaggio. E l'impegno prosegue anche in futuro: già oggi nella pipeline sono previste ottimizzazioni di imballaggi che saranno attuate entro fine 2020.