Navigazione

Olio di palma: lo hai già conside­rato più attenta­mente?

Perché devi sapere che si sa poco dell'olio di palma sostenibile. Per questo motivo vogliamo porre qui di seguito delle importanti domande, alle quali diamo delle risposte sorprendenti.

Lo sapevi che l'olio di palma non è sempre lo stesso?

C'è un'enorme differenza nell'utilizzo di olio di palma convenzionale rispetto a quello proveniente da coltivazioni sostenibili controllate – per l'uomo, gli animali e la foresta tropicale. Scopri tutto ciò che c'è da sapere sull'olio di palma e sulla pianta da cui si ricava.

960x720_palmoele.jpg

Lo sapevi? I frutti della palma hanno un nocciolo. All'interno della polpa grassa di ogni frutto si trovano fino a due noccioli. L'olio di palma viene ricavato dalla polpa del frutto.

Lo sapevi che l'olio di palma può contribuire a preservare preziose superfici coltivabili?

A differenza di altre piante oleifere come la colza e il girasole, la palma da olio necessita di una superficie minore per la medesima quantità di olio. Se la piantagione di palme da olio viene coltivata in modo corretto, ossia sostenibile, le palme possono quindi addirittura contribuire a preservare terre coltivabili produttive. Il WWF ha provato questo effetto in una ricerca.

Resa dell'olio di palma rispetto ad altre piante da olio

Il grafico illustra: rispetto alla soia, alla colza, al cocco e ai girasoli, con le palme da olio su un ettaro di terra è possibile ricavare fino a 8 volte in più di olio. Indirettamente esse potrebbero quindi contribuire a ridurre l'impatto sull'ecosistema.

Infografik zeigt Palmöl-Ertrag im Vergleich zu anderen Ölpflanzen

Fonte: «Sulle tracce dell'olio: calcoli verso un mondo privo di olio di palma», WWF Germania, 2016; i dati si riferiscono a una resa in tonnellate per ettaro.

Lo sai da dove proviene il nostro olio di palma?

Mentre meno di un quarto della produzione mondiale di olio di palma è certificato, noi possiamo risalire in modo praticamente completo fino all'origine dell'olio di palma che utilizziamo.

Infografik zeigt Palmöl-Ertrag im Vergleich zu anderen Ölpflanzen

Dalla palma all'olio: la produzione

La sapevi che ci impegniamo a favore della sostenibilità da più di vent'anni?

Palmöl wird in Kambodscha raffiniert

Per i prodotti delle nostre marche proprie utilizziamo esclusivamente olio di palma sostenibile proveniente dalla Cambogia.

 

La nostra via verso l'olio di palma sostenibile

Dal 1996 nelle nostre filiali vendiamo prodotti a base di olio di palma di qualità superiore. In quanto pionieri in Svizzera nell'ambito della sostenibilità applichiamo da anni al nostro olio di palma i criteri più severi, dalla coltivazione fino al prodotto finito.

La Migros è della gente. Per questo dallo scandalo legato all'encefalopatia spongiforme bovina andiamo incontro ai desideri della clientela e utilizziamo, al posto di grassi animali anche grassi parzialmente idrogenati, ricavati fra l'altro dall'olio di palma.

Il nostro impegno in favore dell'olio di palma sostenibile trova il giusto riconoscimento: la Camera di commercio internazionale (ICC) e il Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente (UNEP) ci conferiscono a Johannesburg il premio »World Summit Business Award for Sustainable Development Partnerships«.

La responsabilità è importante: l'olio di palma è una materia prima sempre più richiesta e le coltivazioni si espandono. Come membro di lunga data della Roundtable on Sustainable Palm Oil (RSPO) fondata dal WWF contribuiamo a proteggere l'ambiente conformandoci a severe direttive in materia di tutela ambientale.

In un sensazionale studio sugli acidi grassi trans negli alimenti svizzeri, dei ricercatori del Politecnico (ETH) ne dimostrano la nocività. Per questo l'organizzazione a tutela dei consumatori consiglia di evitare il consumo di alimenti contenenti grassi parzialmente idrogenati. Nello stesso anno quasi tutte le ricette di alimenti vengono modificate e i produttori rinunciano ai grassi parzialmente idrogenati. La conseguenza? Un decisivo aumento dell'utilizzo di olio di palma, olio di semi di palma e olio di cocco poiché solo questi grassi sono indicati come sostituti in questo periodo e disponibili in quantità sufficiente.

Un maggior numero di studi scientifici dimostra con certezza le conseguenze nocive sulla salute dei grassi parzialmente idrogenati. Ciò significa che la domanda di olio di palma continua a crescere. Anche noi continuiamo a puntare sull'olio di palma, per il 98% proveniente da coltivazioni sostenibili.

Potrebbe interessarti anche