Navigazione

Consigli e trucchi: i resti dell'estate

Tutti sono ormai sazi e sul tavolo restano frutta, verdure grigliate e interi tranci di pesce cucinato. Cosa fare di questi avanzi? Vi mostriamo come trasformarli in gustosi stuzzichini e frappè.

Di nuovo in tavola

La frutta troppo matura è adatta per preparare croccanti torte streusel e crostate o anche composte calde, che si possono guarnire a piacimento con zenzero grattugiato o baccelli di vaniglia. I frutti di bosco riscaldati forniscono un aroma particolare alla Panna cotta.

La verdura grigliata si può trasformare in un antipasto mediterraneo, mischiandola con olio d’oliva, succo di limone e aglio spremuto. Tagliate a fette sottili, le zucchine e le melenzane si possono usare in insalata o per farcire le frittate. La verdura cotta si conserva in frigorifero per due giorni.

Gli avanzi di carne cotta come i petti o le cosce di pollo sono indicati per farcire wraps e burritos. Con una forchetta sfilacciate per il lungo la carne con la pelle. Poi mischiatela con guacamole e fette di pomodori, infine spalmatela su una tortilla che avvolgerete su se stessa. I pezzetti di bistecche di manzo sono una leccornia nell’insalata. Un trancio d’arrosto di vitello affettato molto sottile si trasforma in carpaccio. E cosparso di salsa al tonno diventa un vitello tonnato.

Frappè alla frutta

Pulite la frutta e, se necessario, tagliatela a pezzettini. Mettetela in un misurino insieme con gli altri ingredienti e frullate. Servite a piacere il frappè con cubetti di ghiaccio. Tempo di preparazione ca. 20 minuti.

Ingredienti per ca. 6 dl:

ca. 300 g di bacche o di frutta matura
ca. 1 dl di latte o di gelato, ad es. di vaniglia
0,5-2 dl di succo di frutta

Potrebbe interessarti anche