Navigazione

promuovera la varietà delle specie

Ogni centimetro quadrato conta

Tutti possono contribuire a salvaguardare la biodiversità. Abbiamo raccolto diverse idee per ogni disponibilità di tempo e per spazi verdi di ogni dimensione.

Testo: Rahel Schmucki

Affinché i piccoli animali possano trovare un rifugio in giardino, l'Ufficio federale dell'ambiente consiglia di lasciare sul terreno in autunno mucchi di legna e di rami. Al loro interno possono trascorrere il letargo i ricci e altri piccoli animali. In primavera e in estate le lucertole, le formiche e i coleotteri si nascondono volentieri nei mucchi di pietre e di legna. Quanto più selvatico è un giardino, tanto maggiore è l'habitat che offre ai piccoli animali.

Istruzioni «La casetta per i ricci»

Un tappeto erboso perfettamente tagliato non attira alcun animale. Arricchendolo con fiori di campo, il prato offre nutrimento a non finire alle api e alle farfalle. I semi per un prato di fiori selvatici sono disponibili in commercio e hanno nomi come «Pascolo per le api» o «Prato fiorito». Una vasta scelta di sementi si trova su www.migrosmagazin.ch (in tedesco)

Per promuovere la biodiversità, non è necessario avere un giardino. Anche sul balcone e addirittura sul davanzale delle finestre si possono piantare e seminare dei bei fiori, da cui traggono nutrimento le farfalle e le api. Le pianticelle e le sementi utilizzabili sono contrassegnati dall'indicazione «Graditi alle api». Si tratta ad esempio di specie come le begonie, le bocche di leone, le dalie, i floghi o gli anemoni autunnali. I giardinieri di Do it + Garden Migros hanno compilato una lista di fiori adatti (in tedesco).

Nelle aree urbane le api selvatiche non trovano più posti adatti per i loro nidi e hanno difficoltà a superare l'inverno. Per tale ragione sono stati creati i cosiddetti «alberghi per api selvatiche» che aiutano ad assicurare la sopravvivenza di questi animali. Queste casette possono essere sistemate anche in balcone. Niente paura! Le api selvatiche non mostrano un particolare interesse per i nostri cibi. È importante però che gli alberghi per le api siano protetti dalle intemperie.

Nella biodiversità ha un ruolo molto importante la provenienza delle piante. Quali fiori e cespugli siano originari di una determinata regione lo si può scoprire sul sito www.floretia.ch.

Il modo migliore per conoscere la biodiversità in Svizzera è fare delle escursioni e passeggiate. A Dietikon (ZH), su una superficie di 2500 metri quadrati, l'esposizione «Biodiversità in giardino senza piante neofite invasive» vengono mostrate e descritte le piante autoctone. Lungo il percorso di Globi i piccoli possono imparare a conoscere la biodiversità giocando.

Bruch
Come si spiegano ai bambini le meraviglie della natura? Per esempio con una cassetta per i bruchi. Al loro interno le larve si trasformano in farfalle. Per poter seguire tale metamorfosi, sono disponibili cassette con pareti trasparenti. Un kit di montaggio particolarmente bello si trova su www.raupenkasten.ch (in tedesco).

Lucciole
Molti piccoli animali sono difficili da osservare. Ci sono però dei trucchetti per farli conoscere ai bambini. L'animale dell'anno, la lucciola, si osserva facilmente con una trappola luminosa costruita con una bottiglia in PET tagliata a metà e una piccola luce a LED. Con questa «femmina artificiale» si attirano i maschi che è possibile così osservare senza arrecare loro alcun danno, lasciandoli poi volar via.

«Globi e le nuove specie»
Il nuovo libro di Globi tratta la biodiversità. «Globi e le nuove specie» racconta la storia di specie vegetali e animali trasportate dagli uomini in nuovi habitat dove a volte creano problemi.

Giardiniere in erba
Grazie al progetto «Giardiniere in erba» (in tedesco) che avvicina i piccoli al giardinaggio, i bambini dai 6 ai 12 anni imparano a coltivare e curare un’aiuola personale seguiti da persone esperte. Nel corso di una stagione di giardinaggio i bambini hanno modo di osservare da vicino il ciclo delle piante e conoscere i ritmi della natura.

Hai lasciato un mucchio di legna sul terreno? Ospiti le api selvatiche? Hai seminato fiori da campo? Dopo essersi impegnati per la biodiversità si può inserire la nuova superficie ottenuta nel progetto della Televisione svizzera al sito missioneb.ch, diventare parte di «Missione B» e promuovere la biodiversità.

Biodiversità alla Migros

Zona aziendale della Migros vicina alla natura

Attualmente in 35 aree aziendali della Migros è stato volutamente mantenuto un assetto naturale, così da favorire l’insediamento di flora e fauna. Questo corrisponde a una superficie totale di oltre 2.98 milioni di metri quadrati.

L'impegno per la salvaguardia della biodiversità è molto importante per la Migros che in questo ambito svolge un ruolo pionieristico. La nostra esistenza dipende da ecosistemi biologici complessi. Essi sono responsabili di alimenti sani, di un mondo animale ricco di specie, dell'aria che respiriamo, dell’acqua potabile e di molto altro.
 
Qui trovi tutto sull'impegno della Migros nella salvaguardia della biodiversità e nella protezione delle acque.

Potrebbe interessarti anche