Navigazione

M-Check: acquistare in modo sostenibile è facile

Finalmente chiarezza nella confusione dei marchi

Trasparente, chiaro, semplice: con M-Check basta un’occhiata per sapere quale contributo concreto offrono i nostri prodotti alla sostenibilità.

La Migros ha sviluppato M-Check, una nuova soluzione innovativa. Oltre ai marchi ben noti, ora sui prodotti si trovano testi brevi con maggiori informazioni e simboli che mostrano chiaramente le particolarità del prodotto. In questo modo riconosci gli effetti positivi che i tuoi acquisti hanno sul benessere degli animali, sulle persone e sull'ambiente.

Dove c’è M-Check, c’è sostenibilità.

Più chiarezza nella sostenibilità
con M-Check

Con M-Check vedi a colpo d’occhio che il prodotto contrassegnato è particolarmente sostenibile. Marchi, simboli e testi brevi spiegano in modo chiaro le particolarità del prodotto. Naturalmente le certificazioni e le direttive sono quelle rigorose di sempre.

tierwohl-1.jpg Benessere degli animali manzo/maiale/vitello

La Migros svolge un ruolo pionieristico nel settore del benessere degli animali. Molti dei nostri prodotti di origine animale e in particolare la carne di manzo, di vitello e di maiale provengono da produzione propria in Svizzera. La Migros si impegna affinché gli stessi elevati standard dell’allevamento in Svizzera valgano anche per i nostri produttori all’estero. Le misure adottate comprendono ottimizzazioni in relazione all’allevamento e alla salute degli animali, ai mangimi, al trasporto e alla macellazione. Il programma viene controllato dall’ente di certificazione indipendente ProCert.

Benessere degli animali

L’allevamento all’aperto è una forma di allevamento nella quale gli animali da stalla dispongono di diverse superfici: le lettiere ricoperte di strame per sdraiarsi, le mangiatoie per nutrirsi e soprattutto un recinto all’aperto nel quale gli animali possono muoversi all’aria fresca. Il sole e l’aria fresca fanno bene alla salute degli animali. L’allevamento all’aperto si basa sui due programmi della Confederazione per il benessere degli animali: l’SSRA e l’URA. SSRA significa sistemi di stabulazione particolarmente rispettosi degli animali e URA uscita regolare all’aperto.

Nell’allevamento al pascolo gli animali possono pascolare liberamente durante la stagione vegetativa (dalla primavera all’autunno). Per il manzo da pascolo almeno otto ore al giorno. Al pascolo i bovini possono nutrirsi di erba fresca e di erbe aromatiche saporite. In inverno i bovini vengono allevati in modo rispettoso degli animali con la possibilità di muoversi in un cortile all’aperto e nutriti con fieno e mangime insilato, ma non con soia.

tierwohl-1.jpg Benessere degli animali pollame

La Migros svolge un ruolo pionieristico nel settore del benessere degli animali. Molti dei nostri prodotti di origine animale e in particolare la carne di manzo, di vitello e di maiale provengono da produzione propria in Svizzera. La Migros si impegna affinché gli stessi elevati standard dell’allevamento in Svizzera valgano anche per i nostri produttori all’estero. Le misure adottate comprendono ottimizzazioni in relazione all’allevamento e alla salute degli animali, ai mangimi, al trasporto e alla macellazione. Il programma viene controllato dall’ente di certificazione indipendente ProCert.

Benessere degli animali

Il «sistema di stabulazione particolarmente rispettoso degli animali» (SSRA) – da cui provengono anche i nostri polli Optigal – è stato sviluppato dalla Confederazione in collaborazione con esperti e veterinari. Questa forma di allevamento stabilisce dei requisiti di benessere degli animali più elevati rispetto a quelli previsti dalla legislazione svizzera. Gli animali dispongono di maggior spazio, di piattaforme rialzate per riposarsi e di aria fresca a sufficienza grazie a un giardino d’inverno (area a clima esterno). 

Le galline e i galli allevati in modo rurale all’aperto hanno accesso a un prato non appena hanno raggiunto un livello di crescita sufficiente. Possono razzolare e beccare gli insetti. Gli animali trascorrono poi la notte in pollai protetti. Si tratta spesso di piccoli pollai mobili che vengono spostati regolarmente su nuovi prati. 

tierwohl-1.jpg Benessere degli animali galline ovaiole

Le galline ovaiole all’estero che depongono le uova per la Migros devono essere allevate in conformità con i criteri KAT (forme alternative controllate di allevamento degli animali). Tali criteri sono più severi delle disposizioni di legge in vigore all’estero. Le galline vengono allevate in gruppi massimi di 6000 animali e hanno accesso a un’area con clima esterno e a una superficie all’aperto. Così come in Svizzera, sono proibite le pratiche come il taglio del becco ecc.

Sul sito provenienza delle uova  è possibile scoprire in che fattoria è stato deposto un uovo specifico.  

Le galline svizzere che depongono le uova per la Migros vengono allevate in modo particolarmente rispettoso delle loro esigenze. L’allevamento rurale all’aperto della Migros non rispetta solo i requisiti stabiliti dalla legislazione svizzera, ma va oltre anche alle comuni disposizioni che regolano questo genere di allevamento. Allevamento rurale all’aperto significa che le galline, una volta raggiunta al più tardi la 23a settimana di vita, devono aver accesso a un prato dalle ore 12 alle 17, se le condizioni meteorologiche lo consentono. I requisiti supplementari della Migros prescrivono ad esempio la presenza di cespugli e di vele parasole nei prati in cui razzolano le galline.

Sul sito provenienza delle uova  è possibile scoprire in che fattoria è stato deposto un uovo specifico.  

tierwohl-1.jpg Benessere degli animali mucche da latte

La Migros svolge un ruolo pionieristico nel settore del benessere degli animali. Molti dei nostri prodotti di origine animale e in particolare la carne di manzo, di vitello e di maiale provengono da produzione propria in Svizzera. La Migros si impegna affinché gli stessi elevati standard dell’allevamento in Svizzera valgano anche per i nostri produttori all’estero. Le misure adottate comprendono ottimizzazioni in relazione all’allevamento e alla salute degli animali, ai mangimi, al trasporto e alla macellazione. Il programma viene controllato dall’ente di certificazione indipendente ProCert. 

Benessere degli animali

Gli allevatori che producono il latte sostenibile della Migros promuovono il benessere degli animali, allevando le proprie mucche in un modo particolarmente rispettoso delle loro esigenze. Nel fare ciò seguono uno dei due programmi della Confederazione per il benessere degli animali (SSRA e URA). I programmi sono stati sviluppati in collaborazione con esperti e veterinari e stabiliscono dei requisiti di benessere degli animali più elevati rispetto a quelli previsti dalla legislazione svizzera. L’«uscita regolare all’aperto» (URA) permette agli animali di pascolare regolarmente durante la stagione vegetativa. Il «sistema di stabulazione particolarmente rispettosa degli animali » (SSRA) offre invece agli animali possibilità di movimento e comode lettiere nella stalla.

Gli allevatori che producono il latte di pascolo TerraSuisse sostengono il benessere degli animali, allevando le proprie mucche in un modo particolarmente rispettoso delle loro esigenze. Nel fare ciò si attengono come requisito minimo al programma URA della Confederazione. URA significa «uscita regolare all’aperto» e garantisce agli animali di  poter pascolare regolarmente durante la stagione vegetativa. Se le condizioni meteorologiche non lo permettono, gli animali possono muoversi all’aria aperta in un apposito recinto. Il programma è stato sviluppato in collaborazione con esperti e veterinari e stabilisce dei requisiti di benessere degli animali più elevati rispetto a quelli previsti dalla legislazione svizzera.

Logo Condizioni lavorative Condizioni lavorative

Le condizioni lavorative nella fabbricazione dei prodotti vengono controllate regolarmente da organi indipendenti e soddisfano in gran parte requisiti severi. Nella definizione dei requisiti la Migros fa riferimento al codice di condotta dell’amfori BSCI o a sistemi di uguale importanza. I requisiti comprendono tra l’altro il divieto del lavoro minorile e coatto e norme relative alla sicurezza sul lavoro, alla retribuzione, agli orari di lavoro ecc.

Lo standard comprende requisiti sul rispetto dei diritti dell’uomo e delle esigenze della popolazione locale. Si può trattare ad esempio di un processo preliminare di libera approvazione sostenuto da un’adeguata informazione o del rispetto esplicito dell’eredità culturale e religiosa di una popolazione. La soddisfazione di tali requisiti è particolarmente importante nei Paesi in cui i diritti fondiari non sono regolati per legge o dove le leggi non tutelano in modo sufficiente gli interessi delle popolazioni indigene.

Certificato FSC, POIG, RSPO+ o ASI.

La Migros promuove un dialogo attivo con i suoi produttori, con i quali stipula contratti di partenariato a lungo terminepagando prezzi conformi al mercato per le materie prime agricole. Ciò offre ai produttori trasparenza, stabilità e sicurezza di pianificazione, costituendo così un presupposto fondamentale per il successo economico a lungo termine di un'azienda.

I produttori di latte sono stati ad esempio coinvolti attivamente nel processo di elaborazione del programma «Latte sostenibile Migros». La Migros assicura ai produttori di latte sostenibile contratti pluriennali e versa un supplemento per la sostenibilità a dimostrazione del proprio impegno. Inoltre garantisce che l'importo versato per il prezzo del latte sia corrisposto interamente ai produttori di latte.

Logo Imballaggio Imballaggio

Utilizzando per gli imballaggi materiali riciclati si salvaguardano le risorse e l’ambiente, perché si consumano meno materie prime.  Per poter disporre di materiali riciclati è necessario che i rispettivi materiali recuperabili vengano raccolti e lavorati. Tramite un ampio sistema di resi del commercio in ogni filiale, la Migros ritira ogni anno circa 16’000 tonnellate di materiali recuperabili che vengono poi riciclati. Per quanto riguarda le materie sintetiche la Migros punta su una raccolta possibilmente omogenea di PET e di polietilene (PE), ritirando separatamente le bottiglie in PET per le bevande e le bottiglie di plastica. I materiali recuperati vengono puliti a fondo e trattati e, grazie alla raccolta unitaria dei diversi tipi di plastica, possono essere riutilizzati per nuove confezioni o nuovi prodotti (per es. bottiglie in PET per le bevande). Sulle seguenti pagine web sono disponibili ulteriori informazioni sul sistema di resi della Migros, sul ciclo delle bottiglie in PET e sul riciclaggio delle bottiglie di plastica:

Guida al riciclaggio 
Riciclaggio PET
Infografica riciclaggio di plastica

Gli imballaggi devono assolvere diverse funzioni come ad esempio proteggere il prodotto da un deterioramento precoce o evitare che si danneggi durante il trasporto. Gli imballaggi ecologici soddisfano queste importanti funzioni e necessitano al contempo di meno materiale. Fedele al motto «tanto quanto necessario, ma il meno possibile», la Migros verifica continuamente se il materiale dei suoi imballaggi può essere ridotto, ad esempio utilizzando pellicole più sottili o formati alternativi che richiedono meno materiale. Sulle seguenti pagine web sono disponibili ulteriori informazioni sugli imballaggi ecologici alla Migros:

Imballaggi
Imballaggio ecologico
Promesse Imballaggio ecologico

Gli imballaggi devono assolvere diverse funzioni come ad esempio proteggere il prodotto da un deterioramento precoce o evitare che si danneggi durante il trasporto. Gli imballaggi ecologici soddisfano queste importanti funzioni e necessitano al contempo di meno materiale. Fedele al motto «tanto quanto necessario, ma il meno possibile», la Migros verifica continuamente se il materiale dei suoi imballaggi può essere ridotto, ad esempio utilizzando pellicole più sottili o formati alternativi che richiedono meno materiale. Sulle seguenti pagine web sono disponibili ulteriori informazioni sugli imballaggi ecologici alla Migros:

Imballaggi
Imballaggio ecologico
Promesse Imballaggio ecologico

Logo Biodiversità Biodiversità

Proteggere e promuovere la biodiversità significa impegnarsi a favore di una gestione delle risorse rispettosa della natura e degli animali e creare o conservare habitat naturali per piante e animali selvatici rari. La biodiversità delle specie e degli habitat naturali è la base di qualsiasi processo vitale sul nostro pianeta. Insieme al terreno, all’aria e all’acqua, la biodiversità rappresenta una delle basi più importanti per la vita dell’uomo. Negli ultimi decenni la biodiversità si è ridotta notevolmente. Molte specie di animali e di piante sono minacciate.

Certificato IP-Suisse, FSA argente/oro, ASC o MSC, POIG, Bio Suisse, FSC.

Logo Materie prime Materie prime

Il caffè di questo prodotto è stato coltivato da agricoltori certificati UTZ. UTZ garantisce un’agricoltura sostenibile e migliori prospettive per il futuro degli agricoltori, degli operai, delle loro famiglie e dell’ambiente. Il programma UTZ consente agli agricoltori di imparare metodi di coltivazione migliori, di migliorare le proprie condizioni di lavoro e di prendersi maggior cura dei propri figli e della natura. Grazie al programma UTZ, gli agricoltori migliorano il proprio raccolto, reddito e le proprie prospettive, salvaguardando l’ambiente e le risorse naturali del nostro pianeta.

Il tè di questo prodotto è stato coltivato in piantagioni certificate UTZ. UTZ garantisce un’agricoltura sostenibile e migliori prospettive per il futuro degli agricoltori, degli operai, delle loro famiglie e dell’ambiente. Il programma UTZ consente agli agricoltori di imparare metodi di coltivazione migliori, di migliorare le proprie condizioni di lavoro e di prendersi maggior cura dei propri figli e della natura. Grazie al programma UTZ, gli agricoltori migliorano il proprio raccolto, reddito e le proprie prospettive, salvaguardando l’ambiente e le risorse naturali del nostro pianeta.

La Migros collabora con UTZ a favore di una coltivazione di cacao sostenibile. UTZ garantisce un’agricoltura sostenibile e migliori prospettive per il futuro degli agricoltori, degli operai, delle loro famiglie e dell’ambiente. Il programma UTZ consente agli agricoltori di imparare metodi di coltivazione migliori, di migliorare le proprie condizioni di lavoro e di prendersi maggior cura dei propri figli e della natura. Grazie al programma UTZ, gli agricoltori migliorano il proprio raccolto, reddito e le proprie prospettive, salvaguardando l’ambiente e le risorse naturali del nostro pianeta. 

La Migros collabora con UTZ a favore di una coltivazione sostenibile delle nocciole. UTZ garantisce un’agricoltura sostenibile e migliori prospettive per il futuro degli agricoltori, degli operai, delle loro famiglie e dell’ambiente. Il programma UTZ consente agli agricoltori di imparare metodi di coltivazione migliori, di migliorare le proprie condizioni di lavoro e di prendersi maggior cura dei propri figli e della natura. Grazie al programma UTZ, gli agricoltori migliorano il proprio raccolto, reddito e le proprie prospettive, salvaguardando l’ambiente e le risorse naturali del nostro pianeta.

Migros è insieme al WWF uno dei membri fondatori del «Roundtable on Sustainable Palma Oil» (RSPO) che ha come obiettivo il miglioramento della produzione di olio di palma a livello mondiale. Una coltivazione sostenibile secondo i principi e criteri dell’RSPO significa che a partire dal 2005 non sono più state incendiate e distrutte le foreste tropicali per far spazio alle piantagioni, che le leggi vengono rispettate e che le condizioni di lavoro sono eque e sicure. L’olio di palma che le industrie Migros utilizzano per la produzione di generi alimentari viene acquistato da fornitori svizzeri. Oltre a disporre della certificazione RSPO, i produttori dai quali i nostri fornitori acquistano l’olio di palma vengono controllati regolarmente dall'organizzazione indipendente The Forest Trust (TFT) che accerta il rispetto anche di altri criteri, tra cui la gestione delle risorse idriche o che la coltivazione non venga effettuata in zone paludose ricche di torba. In tal modo andiamo ben oltre le direttive dell’RSPO.

In qualità di membro di fondazione della Rete svizzera per la soia e della Roundtable on Responsible Soy Association (RTRS) internazionale, la Migros si impegna a promuovere la produzione sostenibile della soia. Vengono inclusi tra l'altro i seguenti criteri: nessun disboscamento di foreste vergini e di habitat ricchi di specie, applicazione di metodi di produzione integrata con lo scopo di ridurre l'impiego di fitosanitari e fertilizzanti potenzialmente nocivi e di proteggere il suolo e l'acqua. Inoltre vengono rispettati i diritti del lavoro nonché i tradizionali diritti territoriali. Il controllo delle aziende agricole e del flusso di merci viene effettuato da istituti indipendenti.

Il tool Farm Sustainability Assessment (FSA) è stato concepito per promuovere l'agricoltura nell'ambito dello sviluppo sostenibile. Il tool prevede un impiego ottimale di fertilizzanti, prodotti fitosanitari, acqua e altre risorse. Con misure mirate viene favorita ad esempio la fertilità del terreno, riducendo di conseguenza l'impiego di fertilizzanti. Nel caso del riso coltivato secondo i principi FSA, i coltivatori di riso mettono in atto nuovi metodi che consentono di diminuire le emissioni di metano e sono quindi più ecologicirispetto alle tradizionali tecniche di coltivazione del riso.

Certificato secondo FSA (argento oppure oro).

Logo Tracciabilità Tracciabilità

Tracciabile significa che ogni fase di fabbricazione di un prodotto può essere ricostruita fino alla sua origine. Le banane, il caffè o il riso con il marchio Fairtrade vengono prodotti da coltivatori Fairtrade e lavorati e trasportati separatamente lungo l'intera catena di lavorazione e distribuzione. Per determinati prodotti, come ad esempio i succhi di frutta, non è tuttavia sempre possibile per ragioni logistiche ricostruire ogni fase del percorso compiuto dai prodotti fino alla loro origine (coltivatore). La maggior parte dei succhi di frutta Fairtrade alla Migros permette comunque una tracciabilità fin dalle cooperative, perché la Migros acquista la materia prima per i succhi direttamente dalle cooperative Fairtrade. Inserisci il codice Fairtrade presente sulla confezione nella pagina di ricerca dei prodotti del sito Max Havelaar e scopri da dove proviene il tuo prodotto.

Certificato Fairtrade Max Havelaar (solo se rintracciabile fisicamente), Bio Suisse o secondo il Regolamento europeo sull’agricoltura biologica.

Tracciabile significa che è possibile ricostruire ogni fase di lavorazione di un prodotto tessile. Tutte le fasi della lavorazione, dalla filatura, tessitura, lavorazione a maglia fino alla colorazione, stampa e confezione vengono registrate e, qualora vengano utilizzate sostanze chimiche, si verifica che tali sostanze non siano nocive.

Certificato Eco, Made in Green o bluesign.

Ogni azienda interessata lungo l’intera catena di lavorazione, dalla coltivazione del campo di cotone fino alla fabbricazione del prodotto finale, deve essere stata controllata. In questo modo si crea una catena di custodia chiusa (Chain of Custody) e viene assicurata la tracciabilità del flusso di materiali.

Certificato Migros-Bio-Cotton o GOTS.

Logo Pesticidi Pesticidi

Diverse fitopatie, i parassiti e le piante infestanti possono ridurre sensibilmente il raccolto delle colture agricole. Tramite provvedimenti adeguati (rotazione delle colture, scelta della varietà ecc.) e la promozione della biodiversità è possibile prevenire le perdite del raccolto causate dalle fitopatie e dai parassiti. Spesso le misure preventive da sole non sono tuttavia sufficienti per proteggere le colture. Senza fitosanitari sintetici significa: per combattere i parassiti non vengono utilizzati insetticidi, ma organismi utili che ne regolano l’infestazione. Contro le fitopatie sono utili preparati a base di rame, zolfo e argilla. Le piante infestanti vengono estirpate meccanicamente, rinunciando agli erbicidi. In questo modo viene salvaguardato l’ambiente e ridotto al minimo il rischio della presenza di residui di sostanze chimiche negli alimenti.

Certificato Bio Suisse o secondo il Regolamento europeo sull’agricoltura biologica.

Diverse fitopatie, i parassiti e le piante infestanti possono ridurre sensibilmente il raccolto delle colture agricole. Tramite provvedimenti adeguati (rotazione delle colture, scelta della varietà ecc.) e la promozione della biodiversità è possibile prevenire le perdite del raccolto causate dalle fitopatie e dai parassiti. Spesso le misure preventive da sole non sono tuttavia sufficienti per proteggere le colture. Una protezione responsabile delle piante significa impiegare con parsimonia i prodotti fitosanitari. Solo in presenza di un’infestazione molto diffusa e nel caso si temano ingenti perdite di raccolto vengono utilizzati anche prodotti fitosanitari sintetici. Per quanto possibile si ricorre dapprima a misure alternative come ad esempio la lotta ai parassiti con l’aiuto di organismi utili. Un impiego responsabile dei prodotti fitosanitari riduce l’impatto ambientale.

Certificato secondo FSA argento/oro.

Nella produzione di fertilizzanti, prodotti fitosanitari e terricci si rinuncia ai coadiuvanti chimici. Il terreno resta fertile e si preservano gli organismi.

Certificato Migros Bio Garden.

Logo Inquinamento Inquinamento

I prodotti a basse emissioni hanno un contenuto minore di solventi e soddisfano severi requisiti relativi agli additivi dannosi. Inoltre vengono ridotti il più possibile anche i conservanti utilizzati. Grazie all’impiego di prodotti a basse emissioni e a bassa tossicità si possono ridurre al minimo gli eventuali rischi per la salute dell’uomo.

Certificato Blauer Engel.

La denominazione «prodotto senza sostanze nocive» garantisce l’assenza di sostanze, come ad esempio gli APO nella finitura dei tessuti, la cui tossicità per l’uomo e l’ambiente è comprovata o potenziale. Le sostanze di cui non è consentito l’utilizzo in fase di produzione sono indicate chiaramente nell’elenco delle sostanze chimiche la cui presenza nei processi produttivi è limitata o proibita (MRSL – Manufactoring Restricted Substance List). La Migros assicura così che le sostanze problematiche non vengano utilizzate nei processi produttivi.

Certificato Eco, Migros-Bio-Cotton, GOTS, bluesign o Made in Green.

Logo Clima Clima

Per i prodotti non nocivi per il clima sono state adottate misure comprovate atte a ridurre le emissioni dannose per il clima lungo l’intera catena del valore. Per esempio nella coltivazione, produzione, lavorazione e nel trasporto. Si tratta ad esempio di misure che hanno come obiettivo la riduzione del consumo di energia in fase di produzione/lavorazione, favorendo il passaggio all’energia prodotta da fonti rinnovabili, la riduzione dell’utilizzo di fertilizzanti che provocano emissioni dannose per il clima e la rinuncia al trasporto aereo.

Certificato secondo FSA argento/oro o con corrispondente attestato di prova (per es. bilancio ecologico).

Questo prodotto è stato coltivato in maniera neutra in termini di CO2. Ciò può avvenire tramite l'impiego di energie rinnovabili in fase di coltivazione, ad es. il riscaldamento delle serre mediante teleriscaldamento oppure cippato di legno. Un'ulteriore possibilità consiste nella compensazione delle emissioni di CO2 all'interno delle proprie catene di valore aggiunto, in collaborazione con esperti quali myclimate. La neutralità in termini di CO2 è sempre supportata dalla relativa prova documentale.

Logo Acqua Acqua

La produzione e la lavorazione dei prodotti avviene a basso consumo idrico lungo tutta la catena del valore. È inoltre importante che il consumo d’acqua venga ridotto laddove è più opportuno. La coltivazione della frutta e della verdura richiede ad esempio notevoli quantità di acqua. Con l’aiuto di nuove tecniche e di metodi di coltivazione sostenibili si riesce ad ottimizzare il consumo idrico.

Certificato secondo FSA argento/oro.

L’utilizzo di questi prodotti necessita di una quantità di acqua decisamente inferiore rispetto ai prodotti tradizionali. Il consumo d’acqua si può ad esempio ridurre del 50% installando soffioni per doccia, rubinetti e dispositivi per il risparmio idrico.

Certificato Topten.

I pesci e i frutti mare con il marchio di qualità MSC (Marine Stewardship Council) provengono da una pesca sostenibile che evita le catture accessorie, rispetta i fondali marini e consente agli stock ittici di ricostituirsi e riprodursi. Ciò preserva la molteplicità delle specie e l’ecosistema. Il marchio MSC certifica solo pesce e frutti di mare la cui popolazione, al momento della certificazione, non era oggetto di pesca eccessiva o non era fortemente ridotta secondo valori di riferimento riconosciuti a livellointernazionale. Una riduzione degli stock ittici senza contromisure determina una perdita del marchio di qualità MSC per il pesce e i frutti di mare in questione.

Logo Risorse Risorse

Le conseguenze negative per l’ambiente vengono minimizzate o evitate tramite un impiego ottimale dei fertilizzanti e dei prodotti fitosanitari, dell’acqua e di altre risorse. Con misure mirate viene favorita ad esempio la fertilità del terreno, riducendo di conseguenza l’impiego di fertilizzanti. Un ulteriore esempio è il riso coltivato secondo i principi del Farm Sustainability Assessment (FSA). I coltivatori di riso applicano nuovi metodi di coltivazione che riducono le emissioni di metano e che sono quindi meno dannosi per il clima rispetto ai metodi di coltivazione tradizionali.

Certificato secondo FSA argento/oro o IP-Suisse.

Per la fabbricazione dei prodotti sono necessarie risorse naturali disponibili in misura limitata come l’energia, l’acqua e il terreno. Una produzione efficiente dal punto di vista dell’utilizzo delle risorse naturali è una produzione che richiede un impiego minimo di tali scarse risorse. L’efficienza nell’impiego delle risorse può essere migliorata anche tramite un minore utilizzo dei mezzi di produzione come i mangimi, i fertilizzanti, le macchine o gli edifici o tramite lo sfruttamento di prodotti secondari. Un’elevata efficienza nell’impiego delle risorse significa quindi un minore impatto ambientale rispetto ai comuni standard di produzione.

Certificato secondo FSA argento/oro, POIG o programma Optigal.

La produzione o la lavorazione di tali prodotti soddisfa requisiti ambientali più elevati di quelli dei prodotti fabbricati secondo metodi convenzionali. Gli aspetti ambientali di rilievo come ad esempio il consumo di energia e d’acqua, la produzione dei rifiuti, le emissioni o l’impiego di sostanze chimiche vengono misurati con regolarità e migliorati continuamente. Tale obiettivo si può raggiungere tramite l’adozione di diverse misure come l’introduzione di un sistema di gestione ambientale e un impiego sicuro di sostanze chimiche o tramite il rispetto dei requisiti ambientali di un marchio.

Certificato ISO 14001, BEPI, EMAS o secondo i marchi tessili Eco, Made in Green, bluesign, Blauer Engel per colori e vernici o ASI per i metalli.

Facendo uso di materie prime riciclate al 100% si salvaguardano le risorse naturali e l’ambiente, perché non si consumano ulteriori materie prime. Inoltre si contribuisce a sostenere un tipo di economia a ciclo chiuso. L’utilizzo di materiali riciclati deve essere dimostrato con un marchio riconosciuto dalla Migros.

Certificato Blauer Engel, Green Label Hong Kong, Eco Mark, SCS Recycled, GRS, CCS / RCS, FSC Recycled o EU Ecolabel.

Facendo uso di materie prime riciclate si salvaguardano le risorse naturali e l’ambiente, perché non si consumano ulteriori materie prime. Inoltre si contribuisce a sostenere un tipo di economia a ciclo chiuso. L’impiego di materiali riciclati deve essere dimostrato con un marchio riconosciuto dalla Migros (come per es. il Global Recycling Standard). La percentuale di materiale riciclato viene stabilita dal marchio riconosciuto e può variare a seconda del gruppo di prodotti o della materia prima.

Certificato Blauer Engel, Green Label Hong Kong, Eco Mark, SCS Recycled, GRS, CCS / RCS, FSC Recycled o EU Ecolabel.

Questo prodotto è fabbricato utilizzando materie prime rinnovabili. Ciò significa che vengono impiegate materie prime presenti in natura e che si rigenerano continuamente, a differenza ad esempio dei prodotti derivati dal petrolio. Un esempio sono le materie sintetiche prodotte utilizzando rifiuti agricoli. Non vengono tuttavia utilizzate materie prime rinnovabili importanti per la produzione alimentare come ad esempio il mais o le patate. Dev’esserci sempre un corrispondente attestato di prova (per es. bilancio ecologico).

L’ambiente viene salvaguardato utilizzando mezzi naturali, trappole o organismi utili. Vengono considerate anche le distanze del trasporto che devono essere più brevi possibile. I componenti sono, per quanto possibile, di provenienza svizzera. La rinuncia alla torba come componente per i terricci contribuisce alla conservazione delle zone palustri, biotopi di particolare importanza.

Certificato Migros-Bio-Garden.

L'alluminio contenuto in questo prodotto è conforme ai requisiti dell'Aluminium Stewardship Initiative (ASI). Ogni fase dellacatena del valore aggiunto soddisfa criteri ecologici e sociali, tra cui la gestione responsabile dei rifiuti e delle acque reflue, la tutela della biodiversità, la salvaguardia dei diritti umani e il rispetto dei siti considerati patrimonio dell'umanità. L'ottemperanza a tali requisiti viene regolarmente verificata da enti di certificazione indipendenti.

Logo Energia Energia

Per i prodotti a risparmio energetico sono state adottate misure comprovate atte a ridurre il consumo di energia lungo la sua catena del valore, ad esempio nella coltivazione, nella lavorazione o produzione o durante il trasporto. Ciò può avvenire tramite l’impiego di macchine perfezionate o più efficienti, l’ottimizzazione dei processi di produzione o passando dalla modalità di trasporto su strada al trasporto su rotaia. Dev’esserci sempre un corrispondente attestato di prova (per es. bilancio ecologico).

L’utilizzo di questi prodotti necessita di una quantità di energia decisamente inferiore in confronto ai prodotti tradizionali. Gli apparecchi refrigeranti a risparmio energetico (A+++) consumano ad esempio circa il 30% di energia in meno di quelli di classe A++. Lampadine efficienti possono invece fare risparmiare fino al 75% di energia rispetto alle comuni lampadine alogene. Il marchio Topten contraddistingue circa il 10% dei prodotti più efficienti sotto il profilo energetico nell’ambito di un determinato gruppo merceologico. Ciò consente di vedere a colpo d’occhio quali sono gli apparecchi e le lampadine che consumano meno corrente e che contribuiscono quindi al risparmio. Le direttive vengono stabilite individualmente secondo il gruppo di prodotti. In questo ambito Topten si basa su test di istituti affermati o su dichiarazioni merceologiche nazionali e internazionali (etichette energetiche) e marchi oppure su indicazioni standardizzate dei fornitori.

Certificazione Topten.

Un prodotto la cui catena del valore aggiunto preveda l'impiego di energie rinnovabili contribuisce in maniera significativa alla riduzione di emissioni nocive per l'ambiente. Questo potrebbe verificarsi in fase di coltivazione, lavorazione o anche di trasporto. Un esempio è la conversione di fonti energetiche fossili come il metano in fonti energetiche rinnovabili come il cippato di legno oppure l'utilizzo del teleriscaldamento di un inceneritore. Ciò è sempre attestato anche da prove documentali (come l'ecobilancio).

Logo Progetti in riorganizzazione Progetti in riorganizzazione

Questo progetto di sostenibilità non è ancora giunto al traguardo. Abbiamo tuttavia già definito i piani d’azione e iniziato la realizzazione. Vengono apportati continui miglioramenti affinché il produttore o chi effettua la lavorazione del prodotto soddisfino le nostre esigenze di sostenibilità. Monitoriamo i progressi dei nostri partner con l’aiuto di organismi di controllo esterni e assicuriamo che vengano compiuti progressi periodici.

Pole-Line.jpg Metodo di pesca sostenibile

La pesca con la canna è un metodo di pesca tradizionale e sostenibile. I tonni vengono attirati tramite delle piccole esche lasciate in acqua vicino alla barca. Contemporaneamente viene spruzzata acqua sopra alla superficie, per dare l'impressione che ci sia un grande banco di pesci e scatenare così l'istinto predatore del tonno. La lenza non è dotata di ardiglione, bensì di un amo semplice, affinché il pesce possa essere liberato il prima possibile dall'amo. Su ogni barca c'è spazio per un massimo di 20 pescatori che stanno in piedi uno accanto all'altro con una lenza a canna di lunghezza compresa tra due e tre metri, iquali riescono con questo metodo a tirare fuoridall'acqua un tonno dopo l'altro. Questo metodo di pesca evita la cattura di tartarughe, squali e delfini, genera un buon reddito per i pescatori e crea inoltre posti di lavoro.

Logo Progetto modello con il WWF Progetto modello con il WWF

Per il nostro nuovo programma di sostenibilità continuiamo a collaborare con il nostro fidato partner WWF. La nostra frutta e la nostra verdura vengono analizzate in base alla regione di provenienza e al gruppo di prodotti cui appartengono. L'obiettivo è valutare il potenziale di miglioramento dei nostri produttori nell'ambito della sostenibilità. Con questo programma completo di sostenibilità vengono attuate sette misure concrete, tra cui ad esempio la riduzione delle emissioni di CO2, l'ottimizzazione della gestione dell'acqua e delle condizioni di lavoro, la riduzione dei rifiuti e la protezionedell'ecosistema. Ulteriori informazioni sono disponibili su WWF - Frutta e verdura. «WWF - Frutta e verdura».

Marchi sostenibili

Logo Migros Bio Migros Bio

Gli agricoltori biologici lavorano in sintonia con la natura. Utilizzano additivi naturali e fanno in modo di mantenere fertili i terreni. Gli agricoltori biologici non possono utilizzare fitosanitari sintetici né fertilizzanti chimici. Le coltivazioni vengono protette dai parassiti tramite, per esempio, insetti utili quali le coccinelle. Gli animali vengono allevati in modo particolarmente attento alle esigenze della specie, possono uscire all’aperto regolarmente e vengono nutriti con mangimi biologici. Il controllo e la certificazione vengono eseguiti regolarmente da un istituto indipendente. Migros Bio

La carne bio garantisce una gestione degli animali responsabile e idonea alla specie, come ad es. uscite regolari all'aperto, spazio sufficiente nella stalla o alimentazione con mangime bio. La carne proviene da aziende agricole certificate da Migros-Bio secondo severe direttive. Questo consente di garantire l'elevata qualità della carne.

Logo Migros Bio Garden Migros Bio Garden

Migros Bio Garden tiene conto delle particolarità dei giardinieri per hobby e si basa il più possibile sulle direttive che regolano l'agricoltura biologica. In particolare, si fa in modo che con il marchio Migros Bio Garden vengano venduti solo prodotti impiegabili anche in aziende biologiche svizzere. Ciò significa che si rinuncia completamente a coadiuvanti chimici o sintetici e a organismi geneticamente modificati. Le direttive Migros Bio Garden vengono controllate in modo indipendente dall’Istituto di ricerca dell’agricoltura biologica (FiBL) di Frick.

Migros Bio Cotton Migros Bio Cotton

Il cotone proveniente da coltivazioni biologiche controllate lascia sulla pelle una piacevole sensazione senza comportare conseguenze negative per l’ambiente. I campi vengono coltivati con mezzi naturali. Per la lavorazione ecocompatibile del Migros Bio Cotton della Migros valgono inoltre le severe direttive Eco stabilite dalla Migros. In questo modo si tutela la salute di chi lavora nella produzione tessile e non si inquinano l’ambiente e la falda acquifera.

Logo Fairtrade Max Havelaar Fairtrade Max Havelaar

Un piccolo gesto per un grande impatto. Le persone che acquistano i prodotti Fairtrade Max Havelaar consentono ai piccoli produttori e ai dipendenti dei paesi in via di sviluppo di ottenere un reddito dignitoso e migliori condizioni di lavoro. Essi beneficiano di un prezzo stabile, di un premio per il commercio equo e di una consulenza specializzata. Parte del fatturato è investito in progetti a beneficio di tutta la comunità, come la costruzione di fontane, scuole e dispensari. La Migros è partner di Fairtrade Max Havelaar dalla sua fondazione nel 1992.

Logo MSC MSC

I pesci e i frutti mare con il marchio di qualità MSC (Marine Stewardship Council) provengono da una pesca sostenibile che evita le catture accessorie, rispetta i fondali marini e consente agli stock ittici di ricostituirsi e riprodursi. Ciò preserva la molteplicità delle specie e l’ecosistema. Il marchio MSC certifica solo pesce e frutti di mare la cui popolazione, al momento della certificazione, non era oggetto di pesca eccessiva o non era fortemente ridotta secondo valori di riferimento riconosciuti a livello internazionale. Una riduzione degli stock ittici senza contromisure determina una perdita del marchio di qualità MSC per il pesce e i frutti di mare in
questione.

Logo asc ASC

Gli allevamenti ittici certificati Aquaculture Stewardship Council (ASC) devono operare in conformità con gli elevati standard ASC al fine di salvaguardare l’ambiente naturale, la biodiversità e le risorse idriche. Per stabilire se un allevamento ittico soddisfa i requisiti, l’allevamento viene sottoposto a un esame da parte di un organismo di certificazione che verifica se vengono rispettati gli standard ASC nei seguenti settori dell’acquacoltura: salvaguardia dell’ambiente naturale, della biodiversità e delle popolazioni selvatiche (per es. impedendo la fuga dei pesci da allevamento che potrebbe costituire un pericolo per i pesci selvatici) e acquisto e utilizzo consapevole dei mangimi e di altre risorse.

Logo FSC FSC

Il Forest Stewardship Council (FSC) è un’organizzazione internazionale che comprende diverse associazioni ambientaliste e di categoria e rappresentanti di gruppi etnici locali. Promuove una gestione delle foreste rispettosa dell’ambiente e sostenibile dal punto di vista sociale ed economico, e a questo fine ha elaborato regole valide a livello internazionale. Tra queste troviamo ad esempio il divieto di sfruttamento e disboscamento illegali, la conservazione e il rafforzamento di boschi particolarmente importanti per l’ambiente, la protezione di specie rare e minacciate, il rispetto dei diritti dei popoli indigeni, la tutela dei diritti dei lavoratori e il divieto dell’uso dell’ingegneria genetica. In questo modo si conservano intatte a lungo termine le naturali funzioni della foresta. Il rispetto delle direttive viene controllato regolarmente da organi indipendenti.

Potrebbe interessarti anche